Medievale a chi?

Sono d’accordo totalmente con il post di Wittgenstein sul degrado dei modelli estetici nella comunicazione. Ed è pure divertente la contraddizione tra quanto dicevano da Santoro e lo spot Rocchetta come primo spot nella pausa pubblicitaria. Ma perchè intitolarlo La creatività nel medioevo? Non lo dico solo perchè la creatività medievale ha inventato le università, le cattedrali, ha superato la logica aristotelica, ha rinnovato l’arte delle calculationes, ha prodotto la Commedia e il Decamerone, ha supposto che la Terra girasse intorno al Sole (e le streghe le hanno inventate dopo, e Galileo lo hanno processato nel ‘600, ma sulla distorsione culturale con cui vediamo il medioevo anche qui) ma proprio perchè la creatività alla Rocchetta è caratteristica dei nostri tempi. Naturalmente non sono così pedante da non capire che Wittgenstein voleva solo dare un titolo evocativo e immediatamente comprensibile, ma ci sono tanti elementi di "sgradevolezza" ormai nel nostro vivere quotidiano e nella nostra educazione estetica che non possiamo più tenere a distanza come fossero solo appartenenti a una cultura regressiva, o considerarli residuali e non congeneri ai linguaggi contemporanei, o sperare di renderli inerti esorcizzandoli  come non nostri, come "medievali".

Annunci

One thought on “Medievale a chi?

  1. fortunatamente guardo pochissimo la tv,
    se non quando la uso come monitor per i miri dvd,
    mi limito al tg di la7, motociclismo e pochissimo calcio,
    e non vedo nessuna pubblicità perchè anche quelle poche che mi scorrono davanti neppure le vedo (parlo, leggo… mi gratto… e davvero non mi si fissa una sola immagine nella memoria),
    ma quando ho letto il post seguendo il link sono rimasto orripilato,
    ancor più della disgustosa vicenda di “papi”,
    dietro ad ogni campagna pubblicitaria, anche sballata, ci sono serie ricerce di mercato
    che in questo caso hanno individuato un segmento della società la cui rilevanza mi mette veramente paura.
    Spero di aver interpretato male wittgestein.

    Ratatouille

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...