Costo zero

Parlando nel tempo con studenti di varie università italiane (in discipline umanistiche) mi sono reso conto di come vengano condotti gli "stage in azienda", a cui gli studenti sono obbligati ricevendone 3 o 6 crediti, cioè meno di un esame. Nel caso di aziende piccole o medie, gli studenti lavorano a tempo pieno per 6 mesi senza ricevere alcun compenso, o rimborsi spesa che vanno dal pagamento del biglietto del tram a 100 o 200 euro al mese. Svolgono lavori di segreteria o in casi più fortunati scrivono articoli o fanno lavori di copying, o di editing, esattamente come quelli che invece lavorano regolarmente in quelle aziende. Non viene quasi mai fatto un programma di formazione vera, non viene insegnato nulla in modo articolato, non c’è training. Semplicemente si spreme lo stagista, inducendolo a farsi spremere facendogli balenare l’idea che magari alla fine dello stage "succede qualcosa". Quello che succede è che gli stagisti (spesso sono molti  nella stessa azienda) vengono poi sostituiti da altri stagisti a costo zero, che lavorano a tempo pieno. I soliti realisti della domenica diranno che in fondo il mondo del lavoro oggi è questo. Quello che mi chiedo è perchè l’università che dovrebbe dettare i ritmi del cambiamento, dell’eccellenza, della correttezza, della "regola d’arte" trasmetta invece ai suoi studenti l’equivoco che il lavoro sia sfruttamento, la legalità una retorica, l’impegno una cosa da fessi, che è esattamente lo stato d’animo con cui escono gli studenti da questi stage. Non sarebbe il caso di controllare periodicamente le aziende e i loro metodi e magari sentire anche che cosa hanno da dire gli studenti?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...