I re magi del corriere

Le pagine di Milano del Corriere della Sera di oggi mettono in bell’evidenza la data 1164, anno in cui secondo il giornalista le reliquie dei Re Magi sarebbero state portate nella basilica milanese di Sant’Eustorgio dove ancora si troverebbero. Purtroppo è esattamente il contrario. Nel 1164 le reliquie dei Magi furono sottratte da Federico Barbarossa durante la distruzione di Milano e condotte a Colonia, dove ancora si trovano. Il sepolcro dei Magi, che si può effettivamente ammirare in Sant’Eustorgio, è vuoto, anche se il culto dei Magi e la memoria delle reliquie è rimasta viva nella basilica. Innanzitutto, fateci caso, in cima al campanile c’è una stella, non è cometa perchè nel vangelo non se ne parla, ma è proprio quella stella. E il 6 gennaio, ogni anno, dalla basilica parte un corteo storico con tanto di cammelli e Magi. All’inizio del Novecento, inoltre, alcuni frammenti delle presunte reliquie sono stati donati dal vescovo di Colonia alla basilica (e si trovano ora in una teca vicino al sepolcro vuoto) e il parroco di Sant’Eustorgio, se non sbaglio, è anche di diritto parroco onorario del duomo di Colonia. Non so se al Corriere lo sanno (del resto è solo il quotidiano che simboleggia Milano).

Annunci

2 thoughts on “I re magi del corriere

  1. A Brugherio, come tu ben sai, sono custodite le falangi dei re magi. Ieri sono andato a vederle e per di più adesso, entrando a Brugherio da Monza, c’è un cartello che dice: "questa città custodisce le falangi dei re magi". Apperò!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...