Un esperimento mentale

Producono il 10 % del PIL italiano, nel 2009 hanno pagato 6 miliardi di euro di tasse, interi settori dell’economia dipendono dalla loro presenza. Forse è arrivato davvero il momento di fare un esperimento mentale: che cosa sarebbe il nostro Paese oggi senza gli immigrati? E aggiungerei: quanto più ricco sarebbe e quanto migliore se invece di tenerli in scacco sempre si cominciasse a fare una politica seria di integrazione, si assecondasse la loro imprenditoria, li si mettesse nella posizione di contribuire di più alla vita collettiva?

Il primo Marzo c’è lo sciopero degli immigrati, che serve ad aiutarci a fare questo esperimento mentale e a cambiare prospettiva sul problema.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...