Aut out

Beninteso, ognuno può dire quello che vuole. Ma io trovo davvero spudorati quelli che dopo aver beneficiato di una posizione di potere grazie al principe di turno, una volta estromessi vengono folgorati sulla via di Damasco e dichiarano di aver passato crisi morali e lanciano accuse al principe e fanno chissà quali rivelazioni. La lista è veramente lunga. Il più creativo è stato sicuramente Guzzanti, che dopo aver diretto per Forza Italia un’incredibile commissione parlamentare sul dossier Mitrokihn, sui rapporti tra KGB e sinistra italiana, dopo aver riferito di scandali inesistenti et similia, una volta perso il posto per un’alzata di soppracciglio del principe (a quanto ci è dato capire), si è virilmente scagliato contro la "mignottocrazia" berlusconiana. L’ultimo in ordine di tempo è invece l’avvocato Taormina, che in un’intervista (qui), riconosce di essere stato "fedele esecutore della volontà del principe" che gli chiese esplicitamente di scrivere le leggi ad personam "che lo proteggessero dai magistrati". Meno male che Taormina ce lo dice, perchè da soli non l’avevamo capito. E ci assicura: "Molte cose che ho fatto in quel periodo non le rifarei più". Forse perchè non gliele chiedono più? No, non è quello: "Non ho imbarazzo a dire che ho vissuto una crisi morale, culminata quando ho visto come si stava strutturando l’entourage più ristretto del Cavaliere". E accusa quelli che di fatto hanno preso il suo posto per fare quello che faceva lui prima. Ecco, forse un po’ d’imbarazzo ci vorrebbe. E aiuterebbe forse a capire che, una volta avuta la famosa crisi morale, l’alternativa più giusta sarebbe quella di limitarsi a uscire dal dibattito pubblico. Almeno per un po’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...