Cantalamessa

Conosco alcuni libri di padre Cantalamessa, conosco parte del suo lavoro come studioso serio della patristica e mi è capitato spesso di apprezzare i suoi sermoni quando alla fine degli anni ’80 predicava presso i francescani di viale Piave a Milano. Il sermone del venerdi santo è stato certamente sbagliato su tutta la linea. In particolare mi è parso inaccettabile il momento in cui Cantalamessa ha parlato dell’"attacco concentrico" alla Chiesa e ha stigmatizzato il passaggio "dalla responsabilità e colpa personale a quella collettiva". Qui c’è un classico argomento apologetico contemporaneo che viene di solito usato per distinguere appunto l’errore "umano" del singolo sacerdote o vescovo dalla natura per così dire infallibile della Chiesa nel suo complesso. E’ proprio qui che Cantalamessa secondo me ha centrato il punto, ma interpretandolo in modo completamente erroneo. Nel caso della pedofilia, non è il problema dei singoli sacerdoti pedofili che chiama l’attacco intransigente dell’opinione pubblica, ma proprio il fatto che la Chiesa come istituzione, non l’istituzione invisibile "che non ha macchia né ruga", non il corpo di Cristo, ma l’istituzione terrena, che è l’unica che qui ci possa interessare, abbia di fatto tutelato i preti pedofili attraverso la decisione dei vescovi di non denunciare ai tribunali. I vescovi sono i responsabili delle chiese locali e sono i successori degli apostoli (e per questo la  Chiesa cattolica si vuole "apostolica") e rappresentano e reggono la Chiesa come istituzione terrena. Quindi la colpa, quando c’è e non c’è sempre, si estende esattamente dal pedofilo a chi lo difende e se a difenderlo è l’istituzione allora è proprio l’istituzione a esserne responsabile. Non ci sono scuse.

Annunci

One thought on “Cantalamessa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...