Quo usque tandem abutere

patientia nostra? Ovvero: quando una serie di opinioni sconsiderate e cialtrone, messe a sistema in un tempo sufficientemente lungo, perdono il loro carattere di pubblicistica politica dozzinale e cominciano a diventare una vera cappa di oppressione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...