All’estrema destra del Padre

In Francia il movimento lefevriano, il cosiddetto "tradizionalismo", ha una presenza particolare. E’ nato qui. L’antisemitismo di cui viene accusato, il suo legame ideale con la Francia di Vichy, il rifiuto netto di qualsiasi dialogo extra ecclesiam, sono suoi elementi caratteristici. Un’indagine giornalistica di France 2, svolta infiltrando un giornalista in un gruppo fascista di Bordeaux, ha anche mostrato la contiguità tra sacerdoti lefevriani e attivismo di estrema destra. Quello che però è risultato più sconcertante è stato vedere, con camere nascoste e grazie a un finto maestro infiltrato in una scuola cattolico-tradizionalista (a partire circa dalla mezz’ora del video), come gli alunni, provenienti ovviamente da famiglie di quella estrazione, siano educati sistematicamente alla distorsione della storia, a un revisionismo senza senso e soprattutto a un antisemitismo sordo e violento. La naturale fiducia dei bambini nei loro genitori e nei loro maestri si traduce in un’educazione fatta di canzoni razziste e raccapriccianti, di evocazioni di campi di concentramento, di complotti e di tutto l’inventario paranoico del nazismo e del fascismo. Il tutto viene amplificato da un senso di identità che sia i ragazzi che gli attivisti fascisti, con la mediazione dei sacerdoti lefevriani che si vedono nell’inchiesta, chiamano "cattolico". Il documentario è in francese e in buona parte sottotitolato (sempre in francese) e si può vedere qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...