I titoli li fa Escher

Nella definizione di razzismo è compresa la convinzione che ci siano differenti capacità intellettive tra razze diverse, con conseguente superiorità di una razza sull’altra. Ecco perchè il titolo del corriere on line di oggi, (che parla di una ricerca scientifica sugli aspetti neurologici del pregiudizio) che dichiara che "il cervello dei razzisti funziona diversamente" suona paradossalmente razzista. Poi come al solito se uno legge l’articolo le cose sono un pochino sfumate e le conclusioni sono che "bisogna educare all’empatia" (e un po’ lo sapevamo).

Annunci

One thought on “I titoli li fa Escher

  1. Per me tutte le farlocchissime ricerche dei presunti studiosi inglesi sul gene di questo e quello nascono dagli stessi presupposti scientifici del razzismo biologico. E infatti talvolta esce qualche studio — da strapparsi i capelli — sulle variabili razziali in questo o altro comportamento culturale.Tuttavia credo che l'aspetto biologico del razzismo sia e sia sempre stato (anche all'apice della sua fortuna) pretestuoso e strumentale, ma non determinante, nella storia del razzismo e delle sue conseguenze politiche. Per esempio, la distruzione degli ebrei europei é una conseguenza del razzismo biologico? Direi di no, visto che tra i nazisti più radicali (fino a Evola) c'erano dei fieri nemici del positivismo e del razzismo biologico. raffaele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...