Il giornalismo d’inchiesta all’estrema destra del Padre

Qualche settimana fa avevo riferito dell’inchiesta giornalistica televisiva fatta da un programma di France 2 sui movimenti fascisti francesi e sul loro rapporto con gli ambienti cattolici lefevriani (qui il mio post e il link alla trasmissione). La cosa che più scioccava, documentata da un giornalista infiltrato per molte settimane con una camera nascosta, era il livello dell’insegnamento che una scuola lefevriana, la "Don Bosco" di Bordeaux, propinava agli scolari. Non solo si è vista imporre la rivalutazione della Francia di Vichy e vari revisionismi storici d’accatto, ma si è assistito a canti e filastrocche cantate dai ragazzini che inneggiavano ai campi di sterminio e al più ributtante antisemitismo. Dopo la trasmissione è arrivato l’ispettore e la scuola ha chiuso. Ne dà notizia qui Le Monde. Altre 450 scuole private "hors contrat", molte delle quali cattoliche, saranno messe sotto osservazione. Sulle famiglie e i "docenti" non c’è scusante che tenga. Ed è davvero inammissibile che dei bambini e dei ragazzini siano così pesantemente privati di un’istruzione che li aiuti a crescere in maniera sana. Il giornalismo d’inchiesta a quanto pare serve.

About these ads

4 pensieri su “Il giornalismo d’inchiesta all’estrema destra del Padre

  1. li ha eccome. ti ricordo che l'estrema destra ha anche circa il 10% dei voti.io comunque ho visto anche riti religiosi di commemorazione del re luigi XIV nel giorno del ghigliottinamento, sempre dagli stessi gruppi, opportunamente agghindati con gigli di francia e mantelli e canti liturgici che cantavano "è il re che fa la francia".nella chiesa che citi puoi trovare anche simpatici volantini con giudizi su ecumenismo protestantesimo e naturalmente disputa sul popolo di dio

  2. Qualche domenica fa — la festa di Giovanna d'Arco — alla messa di rito antico a Saint-Nicolas-du-Chardonnet, la chiesa di riferimento dei lefebvriani, un mio amico ha assistito a una commemorazione di Petain. La cosa mi ha sorpreso, perché ignoro tutto del petainismo e di cio' che rappresenta nella storia intellettuale francese: a dire il vero non ho mai pensato che avesse effettivamente dei nostalgici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...