C’è vita sulla terra

Che fosse il congresso medievistico più grande in Europa lo sapevo, con la partecipazione di circa 1400 ricercatrici e ricercatori (la maggior parte tra i 30 e i 40 anni) iscritti a parlare in centinaia di sessioni specifiche in parallelo, ma il colpo d’occhio dell’International Medieval Congress di Leeds, nella campagna dello Yorkshire, è stato comunque impressionante. E la varietà degli interventi direi pantagruelica, una babele di specialismi, una galassia di settori, competenze particolari, interessi, lingue (antiche e moderne), tendenze storiografiche, metodi, discipline, ognuno dei quali costituisce un mondo a sé. E chissà perchè, nonostante tutto, in ognuno di questi mondi c’è vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...