Giornata della memoria

Ho lavorato due anni a Monaco, dove il giorno della memoria è qualcosa di sentito e partecipato. I luoghi stessi, la loro continuità nel tempo, la loro contiguità nell'immaginario, rimandano continuamente quella memoria. Ripropongo un post scritto a Monaco un paio d'anni fa:

A 200 metri dal mio ufficio, in una delle piazze neoclassiche di Monaco, la Odeonsplatz, oggi da diverse ore vengono letti i nomi delle vittime dello sterminio. Interminabilmente. Il nome poi il cognome. Cognomi uguali per molti minuti, a indicare famiglie, parentele, generazioni. In quella stessa piazza, nella Felderrnhallein, la Loggia dei Marescialli, copia ottocentesca della Loggia dei Lanzi di Firenze, due generazioni fa stava la svastica che chiunque  passando era obbligato a omaggiare.
Ho notato la prima volta a Bamberg che in alcune strade lastricate, alcuni blocchetti non sono di porfido ma di ottone e sporgono impercettibilmente dal filo della strada. Sporgono perchè così la gente li nota d´inciampo. Ogni blocchetto ha il nome di una persona che abitava lí, in quella strada, e che è stata portata via. È una iniziativa delle persone, privata, non se ne occupa nessuna amministrazione, nessun governo, è un atto di memoria che si fa da poco tempo. È per non dimenticare, neanche nei giorni normali, neanche quando si è soprapensiero. Ho visto altri cubetti d´ottone a Berlino e a Dresda.
A 20 metri dal mio ufficio furono presi i fratelli Scholl, che ora danno il nome alla piazza su cui si apre  l´Universitá Ludwig-Maximilian. Qui è davvero impossibile dimenticare. E infatti nessuno dimentica.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...