Oscar, i cacciatori di video e l’archivio degli errori

Sul fatto che Giannino debba fare un passo indietro (bello grosso) siamo quasi tutti d’accordo, soprattutto per salvare un movimento d’opinione che ha una sua utilità. C’è però da sottolineare anche qualche altro elemento della vicenda.

Il primo è che ad accorgersi della falsità del curriculum e delle dichiarazioni di Giannino sui propri titoli accademici non sono stati dei giornalisti, in qualche modo deputati a farlo (e solo ora interessatissimi a cercare audio e video che lo incastrano), ma il cofondatore del movimento, per caso.

Possibile che in tempo di elezioni le personalità più in vista di un nuovo movimento non passino al vaglio di una verifica minima e veloce sulle proprie storie (quello che appunto in latino si chiamerebbe curriculum vitae) da parte dei giornali? Non c’è uno stagista, un apprendista, un giornalista di buona volontà incaricato di dare un’occhiatina?  In fondo sarebbe utile e interessante, anche in assenza di dati falsi o di racconti un po’ ottimistici sul proprio passato. E dire che in questo caso specifico non sarebbe neppure stato difficile. Basta guardare la scheda di Wikipedia (come adesso sappiamo), la parte dietro le quinte, la “discussione” (qui il collegamento) tra gli autori della scheda, che avevano già controllato molto tempo prima che scoppiasse la vicenda i titoli di Giannino e negavano che potesse avere un master a Chicago per il semplice fatto che uno degli autori (non giornalista) della scheda aveva scritto per proprio scrupolo al responsabile del master per ben due volte ottenendo una risposta inequivocabile: Giannino non risulta da nessuna parte. Insomma il lavoro giornalistico l’aveva fatto già il volontario di Wikipedia.

E pensare che Umberto Eco tempo fa aveva accusato l’enciclopedia scritta dagli utenti di potersi trasformare, non avendo un controllo autorevole, in un archivio che tramanda gli errori. Almeno in questo caso ha invece confutato l'”errore” e restituito l’esattezza di un dettaglio che si è rivelato importante, ma nessuno si è dato la pena di accorgersene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...