Habemus pampa

Solo una prima considerazione veloce e semiseria. Un gesuita che aveva già pensato di poter essere papa 8 anni fa – e non dopo un papa qualunque – , che evidentemente non ha timori particolari ad assumere novità pur essendo un conservatore – primo papa non europeo come tutti sottolineano (si vede che Pietro lo considerano oriundo), primo papa gesuita (almeno vestito di bianco)-, che ha la lucidità pensata e non casuale di cominciare con un Padre Nostro e poi con un attimo di silenzio, che sottolinea così fortemente e prima di ogni cosa la funzione episcopale sua e del suo predecessore (chiama se stesso vescovo di Roma e Ratzinger vescovo emerito di Roma) alludendo forse a una futura collegialità particolare con l’episcopato e che decide di chiamarsi Francesco (sia che si riferisca a Francesco Saverio sia, più eclatantemente, a Francesco d’Assisi), ha certamente in mente qualcosa di interessante.

(Ps La battuta del titolo è all’unisono di Giulia G. e di Spinoza.it).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...