A-E-I-O-U-Ipsilon A-E-I-O-U-Ipsilon

Solo due piccole aggiunte al commento tecnico generale riportato nel titolo e nel post precedente.

Il primo scontato elemento è che naturalmente siamo passati in pochi minuti dall’incensare Balotelli per il tweet ironico alla regina ad accusare Balotelli di essere uno sconsiderato twittatore, dal “fai entrare Immobile” all’immobile centravanti e via così. E comunque bisogna anche dire che i toni da tragedia nazionale non ci sono stati (a parte quei tipici italiani che tifano sempre contro l’Italia per poter dire quando l’Italia perde che era ovvio che perdesse perché siamo così, perché non siamo capaci di fare le riforme, siamo tangentari, peracottari, undici miliardari in pantaloncini, la Merkel, la troika, eccetera eccetera). Nella disfatta ci sono anzi alcuni elementi positivi (almeno a mio modo di vedere questo mondiale), per esempio le dimissioni fulminee di Prandelli e Abete. Non perché debbano essere i capri espiatori dell’opinione pubblica, ma al contrario perché le dimissioni, e rassegnate subito, sono anche il segno di una mentalità nuova del nostro paese, quella dell’assunzione delle responsabilità legate alla funzione, al ruolo. Dopo decenni di rimbalzi, di presa di tempo, di attesa delle condizioni opportune, di “non è questo il momento”, il calcio, che è una parte della cultura popolare nazionale, segnala un cambiamento di attitudine generale.

La seconda osservazione è più personale. Voi pensate di essere inconsolabili perché la nazionale ha perso, ma io, che sono a Vienna, dopo la partita ho visto i commentatori televisivi austriaci. Uno di loro mi pareva di averlo già visto da qualche parte, ma non capivo dove. Si è anche messo a cantare con un gruppo e ho pensato allora che proprio non avrei potuto conoscerlo, fin quando è apparso il suo nome: Herbert Prohaska. Proprio lui, il magro, baffuto, riccioluto e longilineo giocatore dell’Inter dei primi anni ’80. Prohaska però ora non ha i baffi, non ha i capelli, non è magro:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...