Christine de Pizan e la città delle donne

“La tua città diventerà bella senza pari e durerà per sempre”: lo dicono le tre donne coronate che appaiono a Christine de Pizan e che sono Rettitudine, Ragione e Giustizia. Christine, che in una certa fase della sua vita si chiede ““Perché non mi hai fatta nascere in un corpo di uomo?”, assume la missione che le tre donne le affidano: costruire con la sua penna una città delle dame, una città fatta dall’esempio delle donne famose dell’antichità, dei miti, del presente, una città che mostri come senza le donne non esiste avanzamento delle scienze, delle virtù, della fantasia, dell’economia. Christine costruisce quella città rivolgendosi alle donne, per liberarle, con una scrittura arguta, netta, scintillante. Se ne parla, anche nella polemica di Christine contro Boccaccio, ne L’animale politico. Agostino, Aristotele e altri mostri medievali (Editrice Salerno, Roma). Silvia Marinelli, con la seconda delle quattro magnifiche illustrazioni con cui commenta il libro per il blog, coglie Christine proprio nel suo essere scintillante costruttrice di città e civiltà.

De_Pizane_3_firma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...