La copertina del blog

La copertina del blog, che vedete qui sopra, è disegnata dalla bravissima illustratrice Silvia Marinelli.
Si tratta di alcuni dei personaggi che hanno affollato l’immaginario di questo blog e del suo autore e che sono anche confluiti, ma non tutti, nel libretto di qualche tempo fa L’Italia alla prova di se stessa a cui sono molto affezionato (e che senza questo blog non sarebbe mai stato scritto). C’è sembrato bello renderli visibili, materializzarli, farli stare un po’ con noi. C’è Jack Kennedy, naturalmente, a ricordare il titolo del blog, ma soprattutto che i personaggi sono loro e che è sempre meglio non prendersi troppo sul serio. C’è Pinocchio che non vede l’ora di ricominciare, perché, si sa, si perde ed è un somaro, ma la storia non finisce lì. C’è l’uomo col fucile, che rinuncia al ghigno (e qui pure al fucile) per un sorriso più tranquillizzante: che abbia capito che non sempre l’uomo con la pistola è un uomo morto? C’è una Françoise Hardy sorridente, con il suo cuore di sylex, che cerca un modo per dire “addio” e quel modo non c’è. C’è pure un Quinlan più infernale che mai, ma forse un po’ perplesso: e se invece di costruire prove perfette per dimostrare quello che forse non c’è (o forse sì) ci aiutasse a decostruire le trappole che ci tendono -e ci tendiamo- ogni giorno? Poi c’è Machiavelli, che mi emoziona sempre, così come mi emoziona un piccolissimo progetto su di lui al quale mi sto dedicando in queste settimane, proprio 500 anni esatti dopo la scrittura del Principe. Poi ai due lati ci sono un personaggio e amico di questi tempi, Emanuele Coccia, che rappresenta anche i tanti amici del mondo della ricerca e dell’entusiasmo del capire, e Silvia Marinelli, l’autrice del disegno (qui il suo blog, contattatela per progetti di illustrazione!)
Saranno contenti, tutti questi personaggi, di stare insieme tra loro e di stare qui con noi? Noi a loro dobbiamo tanto, siamo contenti che ci siano e siamo fortunati di poter parlare di loro, di capire tramite loro. Se ci pensiamo bene è una folla sterminata quella dei personaggi, degli autori, degli amici, che ci possono ispirare e fare compagnia, basta guardarsi un po’ intorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...